STUDI CLINICI

per contrastare l’ARTROSI e i DOLORI ARTICOLARI, gli EDEMI OSSEI, le INFIAMMAZIONI, l’OSTEOPOROSI e le FRATTURE OSSEE.

I campi elettromagnetici pulsati (CEMP) generati dai dispositivi della Linea MAGNUM sono onde elettromagnetiche a bassa frequenza (range da 1-200 Hz). Questo tipo di onde sono particolarmente indicate per interagire con le strutture dei tessuti profondi senza indurre consistenti effetti termici. Negli anni, grazie soprattutto agli studi di Bassett e Becker, si è visto come l’osso, la cartilagine, i tendini e i legamenti, possano modificare la loro micro-struttura se esposti ai campi elettromagnetici (effetto piezoelettrico).

Traumi e patologie del tessuto osseo

FRATTURE – EDEMI OSSEI – MORBO DI SUDECK

LO STUDIO
Effect of Stimulation by low frequency pulsed electromagnetic fields in subjects with fracture of the femoral neck. E. Betti et al. 1999.

OBIETTIVO
Valutare l’efficacia dei CEMP su soggetti con frattura del collo del femore sottoposti a intervento chirurgico entro 3 giorni dal trauma.

PROTOCOLLO
8 ore di stimolazione giornaliera per 90 giorni (75 Hz – 30 Gauss).

RISULTATI

I soggetti con CEMP ATTIVI hanno avuto meno dolore durante tutto il periodo post-operatorio e riabilitativo.

CONCLUSIONI
L’applicazione di CEMP in seguito a frattura del femore si è dimostrata efficace per un completo consolidamento dell’osso. Il gruppo con CEMP PLACEBO è incorso in maggiori complicazioni.
Il dolore percepito dai pazienti è stato nettamente minore nei soggetti aderenti al protocollo con CEMP ATTIVI.

Nei nostri dispositivi Linea MAGNUM si possono trovare programmi preimpostati per trattare diverse patologie ossee: fratture, ritardi di consolidamento, osteonecrosi, edemi e osteoporosi.

Degenerazioni articolari

OSTEOARTROSI – DOLORI ARTICOLARI CRONICI

LO STUDIO
The effect of pulsed electromagnetic fields in the treatment of osteoarthritis of the knee and cervical spine. Report of randomized, double blind, placebo controlled trials. Trock et al. 1994.

OBIETTIVO
Verificare gli effetti dei CEMP sull’osteoartrosi del ginocchio e della colonna cervicale su soggetti valutati in base al dolore, alle attività quotidiane, al dolore in movimento e alla rigidità dell’articolazione.

PROTOCOLLO
18 trattamenti da 30 minuti, da 3 a 5 volte alla settimana (12 Hz – 25 Gauss).

RISULTATI

CONCLUSIONI
La magnetoterapia risulta essere efficace per il trattamento dell’osteoartrosi con evidenti miglioramenti delle attività quotidiane e sostanziale diminuzione della rigidità articolare e del dolore.

Nei nostri dispositivi Linea MAGNUM si possono trovare
programmi preimpostati per trattare l’osteoartrosi.

Riduzione delle infiammazioni

SUCCESSIVE A TRAUMI POST INTERVENTI CHIRURGICO ORTOPEDICI A SEGUITO DI DISTORSIONI

LO STUDIO
Effects of pulsed electromagnetic fields on patients’ recovery after arthroscopic surgery: prospective, randomized and double-blind study. Zorzi et al. 2017.

OBIETTIVO
Valutare l’efficacia dei CEMP dopo intervento in artroscopia al ginocchio.

PROTOCOLLO
Iniziato 5 giorni dopo l’intervento. 6 ore di CEMP giornalieri per 90 giorni (75 Hz – 30 Gauss).

RISULTATI

CONCLUSIONI
La magnetoterapia è un valido trattamento per ridurre l’infiammazione e favorire la guarigione post-intervento chirurgico artroscopico, senza effetti collaterali. La terapia migliora il recupero funzionale e limita l’assunzione di farmaci antinfiammatori.

Nei nostri dispositivi Linea MAGNUM si possono trovare programmi preimpostati per trattare diverse infiammazioni: tendiniti, epicondilite, epitrocleite, tunnel carpale, tendinite spalla e un programma antinfiammatorio generico.

Perché scegliere noi?

COMPETENZA, AFFIDABILITÀ & GARANZIA DI QUALITÀ

La MAGNETOTERAPIA Globus per trattamenti efficaci

RICHIEDI INFORMAZIONI